Navigare da Santiago a Gerusalemme, passando per Roma

Informazioni utili per moderni viandanti che viaggiano con lentezza tra il Cammino di Santiago e la Via Francigena

Nel medioevo Santiago, Roma e Gerusalemme erano le tre peregrinationes maiores, meta dei fiumi di pellegrini che attraversavano l’Europa. Oggi è possibile ripetere l’esperienza degli antichi viaggiatori, e camminare tra Santiago, Roma e Gerusalemme lungo gli antichi itinerari.
I sentieri medievali spesso sono andati perduti, o si sono “evoluti” in grandi arterie di comunicazione. In questi casi sono stati trovati percorsi alternativi, più sicuri e piacevoli.
Vi proponiamo una piccola guida sul web, dedicata soprattutto ai moderni viandanti che non disdegnano l’uso della tecnologia per organizzare i loro cammini, e che grazie all’uso del GPS e delle mappe interattive disponibili sul web possono riscoprire emozioni antiche.

1. The walking pilgrim: la Mappa interattiva dei grandi cammini europei

2. Dalla Via Francigena al confine francese, lungo la Via della Costa

3. Dal confine francese ad Arles, lungo la Via Aurelia (GR653A)