CF08 - Tappa01 - Da Pavia a Santa Cristina

Il temporale che ha disturbato i nostri sonni continua fino alle prime ore del mattino, ritardando la nostra partenza.

Riesco a incominciare il mio cammino verso le 9, lasciando Pavia verso est, iniziando un gioco a rimpiattino con la statale che ha preso il posto dell’antica Via Francigena, e che cercherò di evitare in tutti i modi per almeno un paio di tappe, senza potermi mai allontanare da lei.

La tappa scorre tranquilla, tra paesaggi agricoli, con poche emozioni: la bella chiesa di San Giacomo della Cerreta, qualche raro animale lungo il cammino. Diciamo una tappa da meditazione…

L’arrivo è a Santa Cristiina, antica submansio di Sigerico, dove l’accoglienza è molto spartana: tre stanzoni nella locale parrocchia, ma con un numero di letti purtroppo insufficiente ad accogliere tutto il gruppo.

Alberto Conte