CF08 - Tappa19 - Da Monteriggioni a Siena

Mia moglie Susanna finalmente si è unita al gruppo, e oggi iniziamo a camminare insieme verso Siena.

Sono un po’ stanco, e innervosito da alcuni contrattempi organizzativi che oggi rallentano il nostro cammino, ma come sempre l’umore migliora passo dopo passo.

La tappa è relativamente breve, e ci offre come uniche emozioni la vista del castello della Chiocciola e del castello di Villa, purtroppo entrambi non visitabili.

Ciò che renderà questa giornata indimenticabile è la serata che ci aspetta: Antonietta ci accoglie di fronte all’antico ospedale di Santa Maria della Scala, e ci accompagna a visitare il museo archeologico e il famoso Pellegrinaio, enorme sala affrescata.

Per la sera i nostri Ospiti ci hanno preparato una meravigliosa sorpresa: una cena nell’Orto dell’ex ospedale psichiatrico, un parco nel pieno centro della città, dominato dalla Torre del Mangia. Trascorro la serata parlando di passato e futuro della Via Francigena, con interlocutori di lusso: gli Assessori al Turismo di Provincia e Comune, e il loro staff.  

I miei compagni di viaggio non sono mai stati così numerosi: oggi siamo in 23. Domani alcuni di loro partiranno, e ci mancheranno molto, ma i nuovi arrivati sembrano molto allegri e motivati.

Alberto Conte