Camminafrancigena Camminafrancigena Camminafrancigena Camminafrancigena Camminafrancigena Camminafrancigena

Autore

AlbertoConte

Condividi

CF11 - Tappa05 - Da Vetralla a Sutri

mer 28 Set 2011

Come ogni giorno proponiamo un tema su cui riflettere. Oggi il tema sono “gli altri”, ovvero l’accoglienza, l’incontro, l’ascolto. E puntuale arriva il primo incontro: spunta dal nulla una bella ragazza, vestita di nero, con lo zaino in spalla. Inequivocabilmente una pellegrina. Si chiama Alex, vive in Scozia, è partita da Canterbury il 12 Luglio. Camminiamo insieme nella foresta di Cura di vetralla, in un chilometro mi racconta la sua vita, in cinquecento metri cerco di raccontarle la mia. Quando le parlo del Movimento Lento, della mia casa di Roppolo, del labirinto in giardino, lei trasale, si volta verso di me e mi dice: “io sono stata a casa tua!”. Capisco subito che Alex è stata ospite della casa del Movimento Lento nel mese di Agosto, quando io non c’ero. E ora ci incontriamo qui. Come abbiamo incontrato casualmente a Viterbo Nicolò, mio vicino di casa a Roppolo, altro appassionato di labirinti. Niente male, la simbologia del labirinto anche per questi incontri solo apparentemente casuali.
Non faccio in tempo a riprendermi che Alex sparisce, con la stessa misteriosa rapidità con cui era scomparsa.
Camminiamo tra i noccioleti verso le Torri d’Orlando, un posto magico dove è sempre bello fermarsi all’ombra delle quercie secolari, e poi verso Capranica, con il suo delizioso centro medievale.
Ci godiamo il meraviglioso sentiero che unisce Capranica a Sutri, in una foresta lussureggiante, un’autentica cattedrale naturale.

Guarda il video-racconto del giorno.

Mappa

Risorse nelle vicinanze...loading

Altre pagine di diario